lunedì 28 luglio 2014

Gazpacho verde

Puntata Estate in Tavola: 28 luglio 2014
Chef: Fabrizio Nonis, Francesca Barberini



INGREDIENTI: 250 g di peperoni verdi
                              250 g di cetrioli
                              100 g di fagiolini lessati
                              2 fette di pancarré
                              1/2 cipolla bianca
                              Aceto di vino bianco
                              Tabasco
                              Aglio
                              Olio e.v.o.
                              Sale


Tagliare in quadratini un paio di fette di pane tradizionale, posizionarli dentro una pirofila da forno e passarli sotto il grill per farli tostare.
Tagliare in quadratini anche le fette di pancarré per tramezzini, quello senza crosta, metterlo in una boule e cospargerlo di aceto di vino bianco (foto1) poi tenerlo da parte ad ammollare.
Sbollentare i fagiolini per pochi minuti in acqua bollente salata poi scolarli, lasciarli raffreddare un po', tagliarli in pezzi non necessariamente regolari e metterli dentro il bicchiere del mixer.
Pelare i cetrioli (si possono anche sostituire con zucchine o altri vegetali di colore verde), tagliarli a metà, eliminare i semi all'interno e tagliarli in pezzi.
Lavare bene i peperoni, tagliarli a metà, eliminare i semi e i filamenti interni, dividerli in falde e poi in quadratini.
Sbucciare la cipolla, prenderne metà e affettarla grossolanamente.
Versare i cetrioli e la cipolla nel bicchiere del mixer dove ci sono i fagiolini insieme a mezzo spicchio d'aglio privato dell'anima interna e ad un po' d'olio evo (foto2) e frullare tutti gli ingredienti con il mixer ad immersione (foto3).
Aggiungere i peperoni e ancora un po' d'olio poi frullare nuovamente fino ad ottenere una crema fine ed omogenea.
Strizzare il pane dall'aceto premendolo bene tra le mani e aggiungerlo nel bicchiere poi frullare ancora.
Versare la crema ottenuta in una boule e condirla con sale, pepe e qualche goccia di Tabasco (foto4).
Se il gazpacho si utilizza solo per intingere altri ingredienti si può servire così, se invece, come nel caso della ricetta descritta, verrà versato nei bicchierini dai quali i commensali potranno anche bere è bene a questo punto aggiungere anche un bicchiere d'acqua naturale in maniera da allentarlo un po' e renderlo più liquido.
Versarlo quindi nei bicchierini e guarnire la superficie con un paio di quadratini di peperone verde.
Pochi istanti prima di portarli in tavola aggiungere sulla superficie i quadratini di pane tostato e servire (foto5).