martedì 3 settembre 2013

"Metti una sera... al Guggheneim"

Puntata Metti una sera...: 03 settembre 2013
Chef: Viviana Lapertosa


Ricetta: Tortilla di patate 





INGREDIENTI: 4 patate
                              Latte q.b.
                              Sale q.b.
                              Pepe q.b.
                              2 cucchiai di crème fraìche (panna acida)

Pelare le patate e porle in un recipiente completamente coperte dal latte. Ultimata questa procedura prenderle una alla volta e affettarle con una mandolina in modo che abbiano un paio di mm di spessore. Salare, pepare, aggiungere la crème fraìche (foto1) e mescolare bene versando a filo due mestoli di latte utilizzato per l'ammollo delle patate.
Disporre tutto il preparato dentro una piccola tortiera dal bordo sganciabile foderata con carta da forno (foto2) e cuocere in forno caldo a 160° per circa 45 minuti fino a quando le patate saranno tenere.
Terminata la cottura sformare il tortino e servire (foto3).


Ricetta: Barretta di baccalà confitado 




INGREDIENTI: 2 filetti di baccalà
                              Olio evo q.b.
                              1 cucchiaio di pepe verde in grani
                              2 rametti di timo fresco
                              4 fette di chorizo (salame spagnolo piccante)


Tagliare i filetti di baccalà in due o tre parti e poi a barrette (foto1) lasciando attaccata la pelle. Versare abbondante olio e.v.o. in un tegame, scaldarlo su fuoco minimo fino ad una temperatura di 60° (se non si dispone di un termometro da cucina tenere presente che è la temperatura classica di quando viene preparato il cappuccino, pertanto si può intingere il dito senza bruciarsi) e immergere al suo interno le barrette di baccalà lasciandole in ammollo a reidratarsi per circa 15 minuti a fuoco spento aggiungendo anche il pepe in grani e i rametti di timo fresco per aromatizzare l'olio.
Tagliare in pezzi le fette di salame e porle nel bicchiere del frullatore, versare l'olio e.v.o. e frullare.
Scolare il baccalà dall'olio, asciugarlo su carta assorbente e servirlo con la polpa di chorizo (foto3).