domenica 22 settembre 2013

Linzer torte rivisitata

Puntata Dolce&Salato: 22 settembre 2013
Chef: Valentina Gigli


INGREDIENTI: 150 g di burro morbido poco salato
                              90 g di zucchero semolato extrafine
                              20 g di fecola di patate
                              2 uova
                              100 ml di latte intero alta qualità
                              350 g di biscotti al cioccolato
                              150 g di farina di nocciole
                              75 g di farina 00
                              1/2 bustina di lievito per dolci
                              1 pizzico di semi di vaniglia
                              1 pizzico di cannella
                              100 g di confettura di lamponi

Tritare al mixer i biscotti al cioccolato.
Mettere il burro morbido, lo zucchero semolato e la fecola di patate in una boule e mescolarli con le fruste dello sbattitore elettrico per qualche minuto in modo da dargli un po' di consistenza. Rompere le uova in una ciotola e sbatterle con una forchetta quindi aggiungerle nella boule un po' alla volta continuando a frullare per incorporarle (foto1).
Terminate le uova incorporare anche 1/3 della quantità di latte a filo continuando a frullare e tenere da parte il resto per quando verranno aggiunti gli altri ingredienti.
Spegnere il frullatore, versare a pioggia la farina 00 e il lievito per dolci e mescolare con una spatola ("marisa"). 
Successivamente inserire anche la farina di nocciole e proseguire a mescolare con la spatola con movimenti dal basso verso l'alto (se non si ha a disposizione la farina di nocciole già pronta è sufficiente tostare le nocciole spellate in forno caldo a 200° per 3-4 minuti e tritarle finemente insieme a un cucchiaio di zucchero a velo in modo che questo assorba l'olio prodotto dalle nocciole).
Versare all'interno anche i biscotti al cioccolato tritati e mescolare allo stesso modo per incorporarli, versando poco alla volta il latte rimasto per ammorbidire l'impasto.
Aggiungere per ultima la cannella in modo che il profumo resti nell'impasto e non si disperda, amalgamare bene e spostare l'impasto ottenuto all'interno di una sacca da pasticcere piuttosto capiente.
Imburrare una teglia per torte con apertura a cerniera da 24 cm di diametro e rivestirla con la carta da forno, facendola aderire bene sul fondo e sui bordi.
Tagliare una punta abbastanza grande alla sacca e iniziare a riempire il fondo della tortiera partendo dall'esterno e creando dei cerchi concentrici con l'impasto. Terminata questa operazione mettere altri due giri di impasto, uno sopra l'altro, solo sul cerchio più esterno della tortiera, in modo da creare il bordo, tenendo da parte un po' di impasto per la decorazione successiva.
Versare la confettura di lamponi dentro un altro sac-à-poche, tagliare la punta e creare anche con questa dei cerchi concentrici, partendo questa volta dal centro della torta e sistemarla con il dorso di un cucchiaio fino ai bordi.
A questo punto riprendere in mano il sac-à-poche con la parte restante di impasto e creare un reticolato sulla superficie della marmellata come se fosse una crostata, lasciando abbastanza spazio tra le righe perchè l'impasto contiene il lievito per dolci e pertanto crescerà in cottura.
Cuocere in forno caldo a 170° per 35-40 minuti.
Lasciare raffreddare completamente a temperatura ambiente quindi cospargere di zucchero a velo la superficie.
Questa torta è ancora più buona se preparata la sera prima di consumarla e lasciata fuori frigo a riposare per la notte intera in modo che i sapori si esaltino ancora di più.